Piatti biodegradabili

SignorBIO è un’azienda che fa del rispetto dell’ambiente la sua mission principale. Siamo specializzati in stoviglie ecosostenibili ottenute attraverso l’utilizzo di materiali naturali a impatto zero.

Proponiamo una linea di piatti monouso biodegradabili e interamente compostabili capaci di trasformarsi in compost per il terreno grazie alle proprietà 100% ecosostenibili.

Il tema dei prodotti monouso biodegradabili come sostituti della plastica tradizionale, è un argomento sempre più al centro di abitudini personali e decisioni governative.

Le caratteristiche principali delle dei nostri piatti biodegradabili sono rappresentate dal fatto che vengono utilizzati solo materiali biodegradabili e/o compostabili, come la canna da zucchero, il legno e la carta e vengono realizzati attraverso processi lavorativi controllati e sostenibili.

I piatti biodegradabili di SignorBIO sono realizzati a zero impatto tossico perché provenienti da lavorazioni che utilizzano materiali vegetali rinnovabili. È sempre bene approfondire la provenienza dei prodotti biodegradabili perché spesso dietro a una grande promozione si nascondono prodotti che con la sostenibilità hanno poco a che fare. Per questo ci impegniamo a selezionare con attenzione fornitori in grado di certificare ogni passaggio produttivo consegnando un prodotto sostenibile al 100%.

Nel nostro catalogo prodotti ci sono varie tipologie di piatto biodegradabile, differenti per forme e materiali utilizzati per la composizione.
Partendo dall’utilizzo del legno naturale proponiamo piatti quadrati con lato di dimensioni 145, 215 e 250. Offriamo inoltre forme rettangolari con dimensioni più piccole 145x195 o più generose 215x265. Infine sono disponibili anche piatti di forma tradizionale tonda dal diametro 215.

In sostituzione del legno naturale proponiamo una selezione di piatti in fibra di canna da zucchero in forma tonda con diametro 155, 180, 230 e 260 anche con possibilità di suddivisione interna per piatti in combinazione di alimenti bis o tris. Per esigenze particolari di alcune tipologie di cibo è presente la forma ovale a doppia dimensione, 200x260 e 250x320. La versione di piatti in fibra di canna da zucchero è proposta anche fonda per dessert 390 ml, 400 ml e per pasta di 680 ml. Anche la fibra di canna da zucchero è venduta in versione quadrata con dimensioni lato 160, 200,260.

A completare l’offerta di SignorBIO di piatti biodegradabili è presente una ciotola in carta per cibi liquidi o solidi di varie dimensioni, 500 ml, 750 ml, 1000 ml, 1300 ml e relativi coperchi di protezione per un comodo trasporto.

L’utilizzo di piatti biodegradabili e compostabili porta notevoli vantaggi al momento del loro smaltimento. Durante la divisione dei rifiuti per la raccolta differenziata bisogna tener presente che la composizione di questi prodotti è a impatto zero per l’ambiente. L’utilizzo di legno naturale o fibra di canna da zucchero permette un comodo smaltimento del piatto tra i rifiuti organici.

Non da escludere l’aspetto pratico dello smaltimento. In quanto materiale da considerare come organico, i piatti biodegradabili durante il loro riciclo non necessitano di essere puliti dai resti di cibo rendendo la pulizia rapida e comoda. Per questo motivo i piatti biodegradabili sono molto usati durante eventi o feste dall’alto flusso di persone invitate, per esempio compleanni, catering, cerimonie, eventi aziendali, esposizioni etc.

Per le persone dotate di pollice verde, che si dilettano in casa con piccole coltivazioni di piante, fiori oppure orti per la produzione di cibo, i piatto biodegradabili in fibra di canna da zucchero possono diventare un grande alleato ecologico. Essendo realizzati interamente con materiali naturali, possono essere smaltiti in una piccola porzione di terreno adibita alla produzione di compost. I materiali compostabili, infatti, grazie alle loro proprietà sono in grado di trasformarsi in fertilizzante naturale per apportare un miglioramento al terreno che lo accoglie.

Questo aspetto sposa perfettamente la teoria sostenibile di economia circolare: un prodotto realizzato con materiali della terra, una volta utilizzato, può tornare nel posto da cui proviene apportando addirittura un miglioramento.